Renzi: orgoglioso dei progressi. Draghi: l’Italia non ha fatto progressi

draghi-renzi

23 MAR – ”A Obama dirò che sono orgoglioso e fiero dei progressi dell’Italia”: così il premier Matteo Renzi al Tg1 sul prossimo incontro in Italia con il presidente americano. ”Gli chiederò anche dei consigli – ha risposto – perchè in America le aziende sono tornate a investire e la disoccupazione a scendere”.

La Bce gela il governo Renzi. In un paragrafo dedicato all’Italia, il bollettino dell’Eurotower, parlando delle nostre finanze pubbliche e citando una raccomandazione della Commissione europea del novembre 2013, che indicava la necessità di ulteriori misure di risanamento per assicurare l’osservanza del Patto di stabilità e crescita, evidenzia come “finora, tuttavia, non sono stati compiuti progressi tangibili” per quanto riguarda tale raccomandazione.

L’Italia deve insomma tenere sotto stretto controllo il deficit cercando di rimanere il livello del disavanzo pubblico il più vicino possibile al 2,6% indicato da Bruxelles. “In prospettiva – prosegue le Bce – è importante effettuare i necessari interventi affinché siano soddisfatti i requisiti previsti dal meccanismo preventivo del Patto di stabilità e crescita, soprattutto per quanto riguarda la riconduzione del rapporto debito/Pil su un percorso discendente, come segnalato anche di recente dalla Commissione europea nel contesto dell’esame approfondito sull’Italia”.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -