Svizzera, Kyenge: sono contraria all’esito del referendum. No al populismo

cecile-kyenge

10 feb 2014 – ”Mi trova assolutamente contraria l’esito del referendum in Svizzera. Ginevra ha siglato accordi con la Comunita’ europea e mette ora a rischio un tema cruciale come quello della libera circolazione, con il centro del continente che potrebbe restare isolato”. Lo ha detto il ministro dell’Integrazione, Cecile Kyenge, commentando ai microfoni di SkyTg24 l’esito del referendum di ieri in Svizzera che chiude, di fatto, alla libera circolazione di lavoratori, anche Ue, nel suo territorio.

Anche in vista delle elezioni europee di maggio ”non bisogna farci prendere dal populismo che tenta di aumentare la paura delle persone agendo sulle difficolta‘, proprio come fa la Svizzera quando parla del problema dei frontalieri raddoppiati negli ultimi cinque anni”, ha osservato il ministro. ”Il punto – ha aggiunto – non e’ bloccare le persone, ma sbviluppare una politica di integrazione, riportando al centro i diritti”, ha concluso Kyenge, non prima di ribadire che l’eventuale chiusura delle frontiere elvetiche ”puo’ portare danni all’economia dell’intero continente”. asca



   

 

 

6 Commenti per “Svizzera, Kyenge: sono contraria all’esito del referendum. No al populismo”

  1. Signora Kyenge, con rispetto parlando è consigliabile tenere la bocca chiusa!!! Noi popolo italiano è stanco di tutta questa immigrazione selvaggia, noi non abbiamo di che mangiare, non se ne può più.
    In Italia è il popolo che decide in quanto sovrano. Se c’è un referendum il pololo deciderà se votare contro o a favore!!!!

  2. Ma sentila questa presuntuosa che non contenta delle idiozie a getto continuo che dice ogni giorno adesso vuole dettate legge oltre che in casa nostra anche in quella degli altri. Mai una volta che si soffermi sui crimini degli stranieri e faccia una proposta (seria) per limitarli.

  3. Kyenge sa quanta gente è contraria alla sua presenza nel Governo?? Lei non rappresenta gli italiani e non si è mai preoccupata dei diritti degli oltre 12 milioni di italiani sempre più poveri!!! In compenso se ne sta sul suo piedistallo a gridare…<>>. Quindi abbia almeno il pudore di tacere di fronte alle scelte referendarie di Stati Sovrani!!!

  4. l’ignoranza non ha confine, Ginevra??? e che centra Ginevra, tutti lo sanno che la capitale della Svizzera e Berna, consigli alla Kynege di andarsi a studiare la geografia

  5. Il popolo è sovrano. Quindi la scelta della popolazione elvetica deve essere rispettata, piaccia o non piaccia alla signora Kyenge (la sua opinione è un fatto del tutto personale).
    Auspico che anche il popolo Italiano venga chiamato alle urne per esprimersi su tale argomento.
    In quanto ai cosiddetti “diritti” di libera circolazione vorrei puntualizzare una cosa :
    PRIMA dei diritti vengono i DOVERI, cosa che ai “liberi circolanti” non vuole proprio entrare in testa !

  6. Questa qui non si rende conto che essendo ministro, con le sue dichiarazioni imbecilli, rischia di creare un incidente diplomatico con la Svizzera

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -