La Germania fa shopping in Italia: Kaercher compra l’emiliana Isal

Kaercher18 genn  – Il gigante tedesco Kaercher, leader mondiale nella produzione di macchine per la pulizia domestica e professionale, sbarca a Correggio, in provincia di Reggio Emilia, e acquisisce il 100% delle quote di Isal, media impresa (46 dipendenti) che opera nel settore delle spazzatrici e delle componenti meccaniche. Un’operazione strategica che porta a quattro gli stabilimenti controllati in Italia dal gruppo di Winnenden, tra gli impianti di Valpiano, nel Torinese, Montereale Valcellina, in provincia di Pordenone, e Quistello, nel Mantovano.

E che soprattutto spalanca le porte, alla multinazionale tedesca, di un rafforzamento nel cleaning con un incremento delle quote di mercato nel settore delle macchine industriali spazzanti e delle macchine multifunzione per le utility. “Il nostro obiettivo – spiega Giovanni Probo, amministratore delegato della filiale commerciale italiana di Rho, in Lombardia – è quello di rafforzare la nostra presenza soprattutto nell’Est Europa, a partire dalla Russia, dove assistiamo a crescite a due cifre”. L’acquisizione non avrà effetti sull’occupazione, tutti i posti di lavoro della Isal verranno mantenuti. Per Kaercher si tratta della seconda importante acquisizione in Emilia nell’arco di pochi anni. A pochi chilometri di distanza controlla già la reggiana Leuco, che produce pompe. sole24ore



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -