Al-Qaeda celebra 11/9 con nuovo video e sostiene la rivoluzione araba

Ayman al-Zawahiri

Anche quest’anno il gruppo terroristico di al-Qaeda ha celebrato l’anniversario degli attentati dell’11 settembre 2001 con un nuovo video. A parlare questa volta è il successore del defunto Osama Bin Laden, l’egiziano Ayman al-Zawahiri, che appare in un filmato diffuso sui forum jihadisti in Internet dalla casa di produzione ‘al-Sahab’.

In questo documento, della durata di 62 minuti e dal titolo ‘L’alba di una vittoria imminente‘, il medico egiziano affronta diversi temi, dalla guerra in Iraq e in Afghanistan a quello della primavera araba, e parla anche dell’uccisione del suo predecessore Bin Laden. Al-Zawahiri ribadisce inoltre che “al-Qaeda sostiene la rivoluzione araba e si augura che attraverso di essa si possa istaurare in quei paesi il vero Islam con governi che si basano sulla sharia“.

“La primavera araba rappresenta l’inverno per gli Stati Uniti”, è l’analisi di al-Zawahiri delle rivoluzioni arabe. “Sono passati 10 anni dai fatti dell’11 settembre che ancora scuotono il mondo – afferma – Dopo questo evento la nazione islamica ha registrato importanti vittorie contro l’arroganza crociata. Come ho già detto in passato, gli americani hanno subito 4 sconfitte importanti: gli attentati dell’11 settembre di New York e Pennsylvania, la sconfitta in Iraq, quella in Afghanistan e la rivoluzione dei popoli arabi contro i loro agenti”.

Secondo il medico egiziano “lo scorso anno ci sono stati avvenimenti importanti e pericolosi come la primavera araba, la secessione del sud del Sudan, il martirio dello sceicco Osama Bin Laden e il ritiro degli americani dall’Afghanistan”.

adnkronos



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -