Kiev: “Mosca sta attaccando su tutta la linea del fronte”

soldati russi

Nelle ultime 24 ore, l’esercito del Cremlino ha attaccato su tutta la linea del fronte ucraino. Lo ha riferito lo stato maggiore di Kiev nel report della mattina aggiungendo che in totale ci sono stati 155 combattimenti sul terreno. L’esercito russo ha lanciato 13 attacchi missilistici e 118 attacchi aerei, oltre a 120 razzi, sulle posizioni delle truppe ucraine e nelle aree popolate. Colpiti condomini e abitazioni private, oltre alle infrastrutture. Secondo l’esercito ucraino le forze del Cremlino stanno subendo gravi perdite: i soldati russi che hanno perso la vita in battaglia solo nell’ultimo giorno sarebbero 1.260.

Oltre 4mila persone evacuate dalla regione di Kharkiv

Più di 4.000 persone sono state evacuate dalle zone di confine della regione ucraina di Kharkiv, come ha dichiarato il governatore Oleg Synegubov in seguito all’offensiva russa iniziata venerdì. “In totale, 4.073 persone sono state evacuate”, ha scritto Synegubov sui social, un giorno dopo che le forze russe hanno rivendicato la conquista di cinque villaggi nella regione.

Guardia nazionale ucraina costretta a lasciare la posizione

L’unità Gostri Kartuzi delle forze speciali Omega della Guardia nazionale ucraina ha dichiarato ieri sera di essere stata costretta ad abbandonare alcune posizioni nel nord della regione di Kharkiv per il pesante assalto russo e che aree popolate sono passate sotto il controllo nemico. “Alle 14 (di sabato) sono iniziate battaglie per Glubokoye, di importanza strategica. Le perdite russe sono massicce, ma continuano a fare pressione e in alcuni punti hanno avuto successo”, si legge nel messaggio dell’unità su X che ha anche postato un video in cui si vede una colonna di fanteria russa in movimento a sud del villaggio di Morokhovets.
TiscaliNews

SOSTIENI IMOLAOGGI
il sito di informazione libera diretto da Armando Manocchia

IBAN: IT59R0538721000000003468037 BIC BPMOIT22XXX
Postepay 5333 1711 3273 2534
Codice Fiscale: MNCRND56A30F717K