Milano, tabaccaio massacrato per rapina: presa banda multietnica

arresto

MILANO, 23 APR – La Polizia di Milano ha eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere a carico di tre giovani, un italiano, un serbo e un brasiliano, per rapina aggravata e lesioni aggravate ai danni del titolare di una tabaccheria in centro a Milano. I tre, l’8 marzo, avevano colpito il commerciante con calci al viso e gli avevano strappato un orologio Rolex modello Daytona, del valore di circa 50mila euro.

L’uomo era stato portato al pronto soccorso del Policlinico, dove gli era stato diagnosticato un trauma cranico-faciale e fratture multiple al viso, con una prima prognosi di 30 giorni.ù

Leggi anche
Milano, questore Petronzi: ‘in aumento aggressioni, rapine e agenti feriti”
Gli stranieri hanno commesso l’81% delle rapine e il 96% di furti con destrezza

La ricostruzione dell’episodio, accaduto in via Paolo da Cannobbio, è stata il frutto di una complessa attività d’indagine condotta dai poliziotti delle Sezioni Reati contro la Persona e crimine diffuso della Squadra mobile con attività tecniche, analisi di numerosi filmati dei circuiti di videosorveglianza, consultazione delle banche dati di Polizia e delle fonti aperte. Le indagini avevano individuato alcuni importanti dettagli nella fisionomia e nell’abbigliamento degli autori della rapina. I tre sono risultati “trasfertisti” in quanto dimorano nella provincia di Bergamo. (ANSA)

SOSTIENI IMOLAOGGI
il sito di informazione libera diretto da Armando Manocchia

IBAN: IT59R0538721000000003468037 BIC BPMOIT22XXX
Postepay 5333 1711 3273 2534
Codice Fiscale: MNCRND56A30F717K