Francesco trovato senza vita in casa dai genitori

Francesco Zanardo

È stato trovato sabato senza vita nel suo alloggio a Padova dove abitava da solo Francesco Zanardo, 40 anni, di Orsago (Treviso)

A trovarlo sono stati i familiari, che si erano recati a Padova per fargli visita e hanno rinvenuto l’uomo esanime. Immediatamente è stato dato l’allarme, è arrivata l’ambulanza con i sanitari che non hanno potuto far altro che constatare il decesso. Il dolore immenso è così piombato sulla famiglia, molto conosciuta in paese. Il papà Mario per tanti anni ha lavorato come impiegato nel settore dei Servizi sociali in municipio, mentre la mamma Nicoletta Perissinotto ha insegnato, oggi è in pensione. Francesco Zanardo lascia anche un figlio ventenne.

Aveva studiato all’università di Ferrara, laureandosi in design industriale. Dal novembre 2014 lavorava alla Weerg, azienda di Scorzè in provincia di Venezia, che si occupa di ingegneria meccanica e industriale. «Con profondo dolore e grande rispetto, noi di Weerg vogliamo rendere omaggio a Francesco Zanardo, un membro prezioso della nostra famiglia aziendale, che ci ha tragicamente lasciati troppo presto è il messaggio che ha diffuso ieri l’azienda -. In questi anni di lavoro insieme, Francesco ha lasciato un’impronta indelebile nell’azienda e nei cuori di tutti noi. La sua dedizione, il suo impegno e la sua passione per il lavoro sono stati una fonte di ispirazione continua.

I traguardi raggiunti grazie al suo contributo significativo hanno permesso non solo al successo di Weerg, ma anche al progresso del nostro settore. Francesco era molto più di un collega; era un amico, e una guida per molti di noi. La sua capacità di supportare e motivare chi lo circondava era eccezionale. La sua assenza lascia un vuoto incolmabile, ma i ricordi e gli insegnamenti che ha condiviso con noi resteranno per sempre. In questo momento di lutto, i nostri pensieri sono con la sua famiglia e gli amici».
www.ilmessaggero.it – foto Facebook

SOSTIENI IMOLAOGGI
il sito di informazione libera diretto da Armando Manocchia

IBAN: IT59R0538721000000003468037 BIC BPMOIT22XXX
Postepay 5333 1711 3273 2534
Codice Fiscale: MNCRND56A30F717K