Polonia, nuovo governo europeista mette in liquidazione tutti i media pubblici

Polonia Tusk

In Polonia il nuovo ministro della Cultura Bartlomiej Sienkiewicz ha annunciato la liquidazione di tutti i media pubblici in vista di una ristrutturazione. L’operazione sulle fonti d’informazione, viste come portavoce del precedente governo populista-nazionalista, “garantirà – ha detto il ministro – il funzionamento e la ristrutturazione” delle stazioni tv e radiofoniche pubbliche e dell’agenzia di stampa nazionale Pap, si legge in una dichiarazione diffusa su X.  tgcom24.mediaset.it

Ogni dittatorucolo che raggiunga un po’ di potere come prima cosa comincia a chiudere, con varie scuse, televisioni o giornali

SOSTIENI IMOLAOGGI
il sito di informazione libera diretto da Armando Manocchia

IBAN: IT59R0538721000000003468037 BIC BPMOIT22XXX
Postepay 5333 1711 3273 2534
Codice Fiscale: MNCRND56A30F717K