Vaccini Covid, in UE distrutte 215 milioni di dosi: spreco di 4 miliardi

“Almeno 215 milioni di dosi di vaccini Covid-19 acquistate dai Paesi dell’Ue all’apice della pandemia sono stati buttati via, con un costo stimato per i contribuenti di 4 miliardi di euro, E si tratta quasi certamente di una sottostima”.
E’ quanto rivela un’analisi di Politico, che si basa “sui dati di 19 Paesi europei, 15 che ci hanno fornito cifre dirette e quattro che sono stati riportati dai media locali.” “Alcuni dati risalgono a questo mese, mentre i più vecchi risalgono al dicembre 2022. La Germania, ad esempio, ha fornito a Politico i dati relativi ai suoi rifiuti a giugno”, si legge nell’articolo pubblicato su Politico.eu.

Nell’analisi in cui la testata ha dimostrato che 19 Paesi Ue hanno buttato via almeno 215 milioni di dosi di vaccini anti-Covid l’Italia si colloca al secondo posto, preceduta solo dalla Germania. “Il numero di vaccini sprecati tende a corrispondere alle dimensioni dei Paesi, con la Germania che conta 83 milioni di dosi scartate e il Lussemburgo poco meno di mezzo milione”, scrive Politico.eu.

Le dosi buttate via in Italia, secondo Politico, sono poco più di 49,1 milioni, seguite da Olanda (16,28 milioni), Spagna (13,87 milioni), Romania (9,77 milioni) I dati sono stati raccolti tra giugno e dicembre. Le cifre incluse per Svezia, Portogallo, Irlanda e Spagna non sostate raccolte in maniera diretta ma attraverso media locali, ricorda la testata. ANSA

SOSTIENI IMOLAOGGI
il sito di informazione libera diretto da Armando Manocchia

IBAN: IT59R0538721000000003468037 BIC BPMOIT22XXX
Postepay 5333 1711 3273 2534
Codice Fiscale: MNCRND56A30F717K