Getta figlia di 6 mesi a terra durante lite con la moglie: denunciato tunisino

tentato infanticidio

PAVIA, 29 SET – E’ accusato di aver buttato a terra la figlia di sei mesi, che teneva in braccio, durante una lite con la moglie. Un uomo di 23 anni, italo-tunisino domiciliato a Pavia, è ora indagato per lesioni gravi e maltrattamenti. La bambina, che ha riportato un trauma cranico, è ricoverata al Policlinico San Matteo.

E’ stata la madre, una volta giunta in ospedale con la piccola ferita, a raccontare alla polizia quanto era successo. La donna ha denunciato di essere da tempo vittima di violenze e maltrattamenti da parte dell’uomo. La denuncia ha fatto scattare le procedure previste dal Codice rosso: il 23enne non potrà avvicinarsi a moglie e figlia. L’uomo, attraverso i suoi avvocati, si è difeso sostenendo che si è trattato solo di un incidente: secondo la sua versione, la bambina gli sarebbe caduta accidentalmente dalle braccia durante la discussione con la moglie. (ANSA)

SOSTIENI IMOLAOGGI
il sito di informazione libera diretto da Armando Manocchia

IBAN: IT59R0538721000000003468037 BIC BPMOIT22XXX
Postepay 5333 1711 3273 2534
Codice Fiscale: MNCRND56A30F717K