Zelensky: ‘Usa devono capire che se smettono di aiutarci, non vinceremo’

Volodymyr Zelensky

Kiev, 29 mar. (Adnkronos) – “Gli Stati Uniti capiscano davvero che se smettono di aiutarci, non vinceremo”. Lo ha detto Volodymyr Zelensky, ripreso dal Guardian, riferendosi alle posizioni dei repubblicani, come, senza menzionare l’ex presidente americano, a quelle di Donald Trump, prossimo candidato alle presidenziali del 2024. Secondo il presidente dell’Ucraina la guerra può essere influenzata dallo spostamento delle forze politiche a Washington. Sa anche bene che il successo del suo Paese è stato in gran parte dovuto al sostegno militare internazionale, in particolare dagli Stati Uniti e dall’Europa occidentale.

Tuttavia, spiega il Guardian, alcuni esponenti politici americani, tra cui il repubblicano Trump, si sono chiesti se Washington debba continuare a fornire all’Ucraina miliardi di dollari in aiuti militari. Allo stesso modo, il governatore della Florida, il repubblicano Ron DeSantis, ha suggerito che difendere l’Ucraina in una “disputa territoriale” con la Russia non sia una priorità significativa per la sicurezza nazionale degli Stati Uniti. Affermazione in seguito ritirata a causa delle critiche ricevute.

 

SOSTIENI IMOLAOGGI
il sito di informazione libera diretto da Armando Manocchia

IBAN: IT59R0538721000000003468037 BIC BPMOIT22XXX
Postepay 5333 1711 3273 2534
Codice Fiscale: MNCRND56A30F717K