Milano: rompe la porta, picchia la vicina di casa e la rapina. Arrestato marocchino

 arresto

Si è presentato a casa della vicina alle 6 del mattino, l’ha aggredita e rapinata ma per lui sono scattate le manette. È successo in via Morgantini a Milano (zona San Siro) all’alba di martedì 22 novembre; nei guai un cittadino marocchino di 29 anni.
Tutto è iniziato alle 6 del mattino quando il 29enne si è presentato a casa di una 39enne sua conoscente chiedendo di entrare.

La donna, sua vicina di casa, lo ha lasciato fuori dalla porta ma il 29enne ha danneggiato l’uscio e guadagnato l’ingresso. Una volta dentro all’appartamento ha colpito con calci e pugni la proprietaria di casa e, infine, le ha sottratto circa 700 euro in contanti per poi scappare. La donna ha lanciato l’allarme e sul posto sono intervenuti i poliziotti che hanno rintracciato il 29enne e lo hanno arrestato con l’accusa di rapina aggravata. Da via Fatebenefratelli hanno precisato che non si è trattato di un episodio di stalking.
www.milanotoday.it

 

Articoli recenti