Maltempo, nubifragio in Sardegna: Bosa sott’acqua

Forte maltempo sulla costa occidentale della Sardegna, dove pioggia incessante e vento stanno creando disagi in particolare in provincia di Oristano. A Bosa il fiume Temo, esondando dalla Diga Santu Crispu, ha cominciato ad attraversare l’abitato: a scopo precauzionale evacuate sei anziani in un centro di accoglienza, alcune imbarcazioni ormeggiate sono state trascinate verso il mare, danneggiato il pontile galleggiante. In atto il monitoraggio degli argini del corso d’acqua, oltre 40 gli interventi svolti. L’allerta meteo era rossa ed era già stata disposta la chiusura delle scuole per stamattina. ADNKRONOS

Maltempo, esonda il fiume Temo a Bosa: evacuato un centro anziani. Alcune barche alla deriva, danneggiato un pontile

(Bosa). Dopo il nubifragio a Bosa e la violenta tromba d’aria che ha colpito il territorio di Oristano causando allagamenti nei piani bassi di alcuni edifici e la caduta di alberi, con più di 50 gli interventi effettuati dai vigili del Fuoco, il maltempo non accenna a fermarsi. Sempre a Bosa il fiume Temo ha esondato dalla diga Santu Crispu ha cominciato ad attraversare l’abitato: a scopo precauzionale sono state evacuate sei persone in un centro anziani (tre coppie con ridotte capacità motorie) mentre alcune imbarcazioni ormeggiate sono state trascinate verso il mare, danneggiato il pontile galleggiante davanti alle antiche concerie. Negli argini del fiume sono state posizionate delle paratie. È stato allestito un centro di accoglienza presso l’ex convento dei Cappuccini. (NPK) (Emilio Moretti/alanews)

 

Articoli recenti