Guerra Ucraina, Scholz: crescenti fallimenti della Russia

SCHOLZ POSITIVO

Berlino: 22 nov. (Adnkronos) “Dato lo sviluppo della guerra, con evidenti e crescenti fallimenti della Russia, dobbiamo essere preparati per un escalation” della Russia contro l’Ucraina. Lo ha detto il cancelliere tedesco Olaf Scholz, intervenendo a una conferenza a Berlino organizzata dal quotidiano Suddeutsche Zeitung, aggiungendo che “l’escalation potrebbe portare alla distruzione delle infrastrutture ucraine”.

LEGGI ANCHE
Borrell: sistema elettrico ucraino vicino alla distruzione

Durante l’ultimo massiccio attacco missilistico del 15 novembre, la Russia ha lanciato più di 90 missili, la maggior parte dei quali sono stati abbattuti dalle forze di difesa aerea ucraine. I bombardamenti hanno causato la morte di due persone e il ferimento di sei. Sono stati danneggiati circa 30 obiettivi, fra case private e infrastrutture. Dopo gli attacchi missilistici russi, circa dieci milioni di ucraini sono rimasti senza elettricità a Kiev, Kharkiv, Zhytomyr, Lviv e in altre città. Dall’iniziio di ottobre, la Russia ha effettuato diversi massicci attacchi, colpendo tra le altre cose molte strutture energetiche.

 

Articoli recenti