Panarea, si scarica ambulanza elettrica con paziente grave a bordo

ambulanza elettrica

Sono stati attimi di terrore quelli vissuti da una paziente a bordo di un’ambulanza sull’isola di Panarea lo scorso weekend. Durante l’operazione di soccorso, il veicolo con motore elettrico si è scaricato ed è riuscito a raggiungere l’eliporto solo grazie all’aiuto dei passanti. A complicare la situazione anche il ritardo dell’elicottero impegnato in un altro intervento a Salina.

La donna che accusava febbre alta e forti dolori intestinali aveva chiesto soccorso alla guardia medica locale intorno alle 19 ma è riuscita a raggiungere l’ospedale Papardo di Messina solo dopo le 23. A ritardare il trasferimento della paziente è stata l’ambulanza elettrica nella quale si trovava che, nel bel mezzo dell’operazione, si è scaricata e bloccata per le strade dell’isola. Tempestivo è stato l’aiuto dei familiari e dei passanti che hanno spinto il veicolo per avvicinarlo alla pista dell’elisoccorso.

Ma quest’ultimo episodio non è stato l’unico imprevisto: anche l’elicottero che doveva trasportare la donna su terra ferma, infatti, è arrivato con 4 ore di ritardo. “Non voglio trovare un colpevole ma voglio che noi isolani, insieme a sindaco e medici, ci sediamo a tavolino e troviamo una soluzione per gestire questa situazione di degrado” ha protestato la nipote della paziente su Facebook.

Quanto accaduto ha scatenato non poche polemiche tra i residenti che hanno lamentato le pessime condizioni di soccorso in caso di emergenza medica e la mancanza di un numero adeguato di elicotteri notturni disponibili in tutta la Sicilia. www.tgcom24.mediaset.it

Condividi

 

Articoli recenti