Sardine in cerca di soldi per manifestazione a Roma

sardine

Sardine in cerca di soldi – Dopo una lunga assenza dalle piazze (dovuta anche alla pandemia), il prossimo 10 settembre il movimento delle Sardine ritorna con un evento nazionale. L’appuntamento è a Roma, in Piazza Santi Apostoli, alle 10: e sul web è già partita la campagna di crowdfunding per finanziare la manifestazione, mentre sui canali social del movimento è stata diffusa “l’agenda delle Sardine”

Tra i punti: ius scholae e ius soli, abrogazione dei decreti Salvini, conferimento della cittadinanza italiana a Patrick Zaki, “riconoscimento identitario” per persone trans e “tutela storica, linguistica e culturale” di Rom e Sinti. Un’Italia a guida Meloni “tutelerebbe i ricchi ed emarginerebbe i deboli”, mette in guardia Mattia Santori, cofondatore delle Sardine, parlando con l’Adnkronos.

LEGGI ANCHE
Milano – Fa staccare gli allacci abusivi: 80enne pestato a sangue dai Sinti che occupano le case popolari

sardine bibbiano

Gli fa eco il Comitato nazionale del movimento ‘ittico’: “Non ci si è visti nella piazze perché la pandemia non ce lo ha concesso ma le Sardine non si sono mai fermate: hanno continuato a lavorare, a prepararsi e a contrastare situazioni di diritti violati o non concessi. E in questa occasione, con una campagna elettorale lampo, vogliamo mettere l’accento proprio sul tema dei diritti”. “Il grande problema di oggi è l’astensionismo, per questo vogliamo spiegare alle persone quanto è importante andare a votare. Il voto è l’unico strumento per far sentire nostra voce. A Roma – spiegano – parleremo di diritti, attualmente facciamo rete con realtà che si occupano di diritto al lavoro, allo studio, dei diritti della comunità Lgbt”.

sardine

Condividi

 

Articoli recenti