Lazio, Zingaretti: ‘proclamazione dello stato di calamità’

zingaretti

“Allo stato attuale nel territorio di Ato 2 (ovvero Roma e provincia) non è prevista né preventivata alcuna forma di turnazione. La situazione però è grave, al massimo entro mercoledì procederemo alla proclamazione dello stato di calamità che darà strumenti utili a prelievi, ci auguriamo limitati, che permettano la non turnazione nel territorio”.

Lo ha detto il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, uscendo dalla riunione indetta in prefettura, sull’emergenza siccità. Alla riunione in prefettura aerano presenti il Vicepresidente Daniele Leodori, l’assessora regionale Roberta Lombardi, l’assessore alle infrastrutture Mauro Alessandri, Protezione Civile, e i tecnici di Acea Ato 2.

Zingaretti ricorda anche come “nel 2017, quando ci fu l’altra famosa crisi di approvvigionamento, con i lavori fatti sulla rete distributiva si sono risparmiati 100 milioni di metri cubi d’acqua”. (agenpress)

Nel 2017 andò così –  Roma, Acea: l’acqua c’è, emergenza creata dall’ordinanza di Zingaretti (Pd)

Condividi

 

bresup

Articoli recenti