Bellanova: troppi hanno dimenticato la spinta riformista del governo Renzi

Bellanova

“E’ sconcertante come tanti, fin troppi, continuino a disconoscere la spinta autenticamente riformista che i tre anni del Governo Renzi hanno impresso al nostro Paese”. Così la copresidente di Italia Viva Teresa Bellanova, Viceministra delle Infrastrutture e Mobilità sostenibili. “Eppure quel Governo è stato il primo nella storia del nostro Paese a sostenere in modo concreto la presenza delle donne nel mercato del lavoro con una rete di misure che disegnavano una strategia vera e propria: l’aumento dei congedi parentali, la concreta esigibilità del voucher baby sitting fino a quel momento rimasto lettera morta, l’istituzione del Fondo per la contrattazione del welfare di secondo livello che oggi si conferma come una misura di straordinario sostegno alle famiglie e alle donne che lavorano”.

“Ed è stato il primo Governo che, riconoscendo la violenza contro le donne come violenza di genere, ha agito di conseguenza, sul versante delle azioni mirate con il primo Piano triennale contro la violenza di genere e sul sostegno nei luoghi di lavoro alle donne vittime di violenza, che infatti hanno visto riconosciuto il diritto, grazie alla Riforma del lavoro, a un congedo retribuito al 100% di 90 giornate lavorative”.

jobs act

“Ricordo bene come sono stata accusata di tradimento per aver avuto una lettura progressista del mondo del lavoro, delle tutele per i giovani che non ne avevano, dell’economia energetica del Paese con Tap. Fiera di ciò che ho sostenuto, con lo sguardo in avanti con Matteo Renzi, altri chiusi nel passato e riformisti solo a parole”, conclude Bellanova.  (Adnkronos)

Condividi

 

bresup

Articoli recenti