Miseria e nobiltà

Draghi Putin paesi ostili

MISERIA E NOBILTÀ – di Augusto Sinagra
Questo è il titolo di una famosa commedia di Scarpetta interpretata magistralmente dal Principe di Bisanzio Antonio de Curtis.
La situazione italiana si presenta diversamente: nobiltà e miseria.

La nobiltà è quella del Presidente russo Vladimir Putin il quale, pur coperto da insulti volgari a lui rivolti dallo sportellista bancario e dal bibitaro dello Stadio San paolo di Napoli, e nonostante le volgari discriminazioni operate in pregiudizio della Russia anche in ambito culturale, artistico e sportivo (le sanzioni economiche, come ormai è chiaro, hanno giovato alla Federazione Russa con il rafforzamento del rublo e la perdita verticale del dollaro e dell’euro), ha risposto alla telefonata di Draghi Cav. Mario il quale miseramente e pietisticamente gli ha chiesto di non interrompere le forniture di gas e di fare il possibile per affrontare l’emergenza alimentare mondiale.

Sulla prima richiesta il Presidente russo ha rassicurato lo sportellista bancario e sul secondo punto ha fatto presente quel che tutti sanno e che cioè il traffico marittimo dai Porti ucraini e ora in mano russa, è reso problematico dalla presenza di mine collocate dai noti nazisti ucraini.

Miseria e nobiltà

La nobiltà è di Putin. La miseria morale e politica è dello sportellista bancario il quale da un canto non avverte il senso della vergogna e, d’altro canto, dovrebbe andare a chiedere pietà e aiuto ai suoi padroni d’oltre Oceano e ai suoi amichetti di Bruxelles che non si sono risparmiati in insulti e minacce verso Putin, così denotando volgarità e stupidità.

AUGUSTO SINAGRA –  Professore ordinario di diritto delle Comunità europee presso la Facoltà di Scienze Politiche dell’Università degli Studi di Roma “La Sapienza”. Avvocato patrocinante davanti alle Magistrature Superiori, in ITALIA ed alla Corte Europea dei Diritti dell’Uomo, a STRASBURGO

Condividi

 

bresup

Articoli recenti

One thought on “Miseria e nobiltà

  1. Povera Italia in mano a questa gentaglia: un bancario, un venditore di bibite allo stadio, un addetto al call center, un ministro del lavoro che mai ha toccato il lavoro, senza nulla togliere a quello della sanità per i migliori danni provocati al Paese. Infermiere che si sentono politici di professione, comuniste al parlamento europeo incapaci al tutto ma tronfie dell’incarico. Misera Patria così ti hanno spogliato, svenduta, derubata della tua sovranità popolare e monetaria. Così ti hanno ridotto in ossequio agli ordini del Mangiafuoco che manovra queste marionette senz’anima e cervello. E oggi, come dopo pandemia, ci offrono una guerra per procura USA per la pace e la democrazia, raccontano …

Comments are closed.