Cosa Succede in Città: 6 Croci nel cielo a Kiev, UFO in Ucraina

di Red Ronnie – In città stanno accadendo tantissime cose e molto velocemente. In gennaio avevo mostrato un’enorme croce di fuoco nel cielo della Siberia e adesso ne è apparsa una in Ucraina, a Chertson. Ma quella più stupefacente è bianca, nel cielo dietro le cupole dorate del monastero di San Michele, il protettore di Kiev.

Dopo quello che ho raccontato nel n° 4 di Cosa Succede in Città, cioè che UFO e alieni stavano cercando di impedire il disastro nucleare in Ucraina, si è scatenato il pandemonio con tantissimi post e articoli che prendevano in giro quello che avevo mostrato. Bene, improvvisamente le apparizioni di UFO (o UAP come i fighetti li chiamano per obbedire alla nuova normativa del centro di potere sulla parola) nei cieli ucraini sono diventate frequenti. Addirittura militari sostengono sia stato un UFO a distruggere un convoglio russo. Le immagini sono emblematiche. E per chi sostiene che non esistano vite al di fuori della terra, ecco un video di un discorso all’Unione Europea di Juncker, quando ne era a capo, dove (forse un po’ bevuto, come spesso accadeva) si è lasciato andare e ha dichiarato che i dirigenti di altri pianeti sono inquieti per la strada che l’UE sta intraprendendo. E ammette di averli incontrati.

La “narrativa” ufficiale sul conflitto in Ucraina viene smentita da un servizio di Armando Manocchia, direttore di Imola Oggi e conduttore del programma televisivo Piazza Libertà, dove racconta quello che ha portato alla situazione odierna e non è esaltante per l’esercito che l’Italia sta appoggiando.

Dolcenera è rimasta colpita profondamente dalla malvagità dell’essere umano, quando è stata in Africa e tra le favelas brasiliane, e adesso con questa guerra. Lunedì scorso al Premiato Circo Volante del Barone Rosso ha fatto uno sfogo spontaneo che ho voluto incorniciare qui.
C’è poi una ragazza, che dice di chiamarsi Natasha dalla Russia, che, agghindata come noi pensiamo debbano essere le ragazze russe, ironizza sugli imbarchi che McDonald’s, KFC e Coca Cola hanno fatto nei confronti del suo paese.

Poi, visto che la TV ha abituato che tutti possono essere esperti e debbono commentare, una ragazzina bielorussa si sfoga ed è stupenda. Le ho abbassato l’audio quando pronuncia alcune parole. Su Red Ronnie Tv metterò la versione originale non censurata.

Terminiamo con una barzelletta di Gaspare De Lama, un ragazzo di 100 anni che nel 1956 fu tra i pochi membri contattati da extraterrestri per 6 anni in un progetto chiamato “Amicizia”. Dopo un’intervista di tre ore mi ha detto che ama le barzellette, così gli ho chiesto di raccontare quella dei coniglietti per Cosa Succede in Città.

Condividi