Infarto subito dopo il vaccino, grave 70enne

ambulanza morti per infarto

Nettuno – Aveva appena fatto la dose di vaccino nella farmacia della piazza del mercato, a Nettuno, così come previsto dalla prenotazione che lui stesso aveva effettuato. Ma, appena uscito fuori, un malore ha colto l’uomo, un 70enne del posto. Che si trattasse di qualcosa di serio si è capito subito: immediatamente le persone attorno a lui hanno chiamato i soccorsi e i medici della farmacia, comprendendo la gravità, in attesa dell’arrivo dell’ambulanza e vedendo che l’uomo non riusciva a respirare bene gli hanno somministrato dell’ossigeno.  Lo scrive www.ilcorrieredellacitta.com

Infarto subito dopo il vaccino – Ambulanze non disponibili: 40 minuti di attesa

E’ successo questa mattina intorno alle ore 11:30. L’uomo era stato colto da una crisi cardiocircolatoria: chiamato immediatamente il 118 per far arrivare un’ambulanza, purtroppo nessuna era disponibile sul territorio. Quelle presenti erano infatti tutte impegnate in altri interventi o in sosta – con i pazienti all’interno – al pronto soccorso dell’Ospedale Riuniti.

L’ambulanza è quindi arrivata, dopo oltre 40 minuti dalla chiamata, da Pomezia. Contemporaneamente, proprio perché la situazione era stata descritta come molto grave, era stato richiesto l’intervento di un’eliambulanza, nel frattempo arrivata nel piazzale del cimitero.

Comeracconta un testimone oculare dell’accaduto, non appena l’uomo si è sentito male è stato chiamato il numero unico delle emergenze ma, vista la situazione drammatica e il mancato arrivo dell’ambulanza, è intervenuta un’infermiera che si trovava nei pressi in quel momento, Veronica. La donna, di Nettuno, che presta servizio all’ospedale Riuniti di Anzio, ha fatto le manovre salvavita che hanno consentito al 70enne di salvarsi, anche grazie all’assistenza dei medici della farmacia, che gli avevano dato l’ossigeno.

Condividi