Campania, appalti truccati e coop: De Luca indagato

De Luca indagato

Vincenzo De Luca sotto inchiesta a Salerno, avviso di proroga delle indagini.
L’accusa è di concorso in corruzione. La Procura però si rifiuta “categoricamente di rispondere a qualunque domanda su vicende in corso”.

De Luca indagato

Il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, ha ricevuto un avviso di proroga delle indagini per la vicenda relativa alle coop di Salerno sulla quale sta investigando la Procura. L’inchiesta ha portato, l’11 ottobre, all’arresto del consigliere regionale Nino Savastano (ai domiciliari) e del ras delle coop salernitane Fiorenzo Zoccola. De Luca è accusato di concorso in corruzione.

L’indagine che portato agli arresti, una decina in tutto, è nata due anni fa per far luce sugli appalti pubblici gestiti da alcune cooperative per il recupero dei lavoratori disagiati. La Procura diretta da Giuseppe Borrelli, però, si è però rifiutato “categoricamente di parlare su vicende in corso”.

Le accuse, a vario titolo, sono di turbata libertà degli incanti, induzione indebita, associazione per delinquere e in un caso anche di corruzione elettorale. Tra i 29 indagati figura anche l’attuale sindaco di Salerno, Vincenzo Napoli, per la sola turbativa d’asta. tgcom24.mediaset.it

Condividi