Taormina: “Fiore e Castellino non sono mai entrati nella sede Cgil”

“Fiore e Castellino non sono mai entrati nella sede della Cgil”

L’avvocato Carlo Taormina difende alcuni degli arrestati per gli scontri della manifestazione di Roma del 9 ottobre contro il green pass, culminata con l’assalto alla sede nazionale della CGIL. Tra i suoi assistiti i leader di Forza Nuova, Roberto Fiore e Giuliano Castellino.

“E’ stato accertato dalle immagini che neé Fiore, né Castellino, né Aronica sono mai entrati nella CGIL – ha detto Taormina – sono rimasti fuori”. L’avvocato ha anche sottolineato che a dire degli arrestati: “è stata la DIGOS ad autorizzare il corteo da Piazza del Popolo fino alla sede della CGIL.”.

Giuliano Castellino è accusato anche dell’assalto ad un mezzo blindato della polizia, ma secondo il legale: “Ha aperto la portiera per vedere chi c’era dentro”.
Il gip ha convalidato gli arresti.

Cambio d’abito nella sede Cgil “per interpretare il ruolo di fascisti”
Lamorgese nei guai. Dossier conferma: assedio alla Cgil fu “permesso”

Condividi