Draghi “la riforma del catasto non è una patrimoniale”

draghi 33 miliardi

Per il premier Mario Draghi “la riforma del catasto non è una patrimoniale: è una operazione di trasparenza“. “Questo governo non tassa, non tocca le case degli italiani. L’ho detto fin dall’inizio: non aumenteremo le tasse”, ha sottolineato il premier in riferimento ai malumori della Lega. Su una eventuale crisi dell’esecutivo, Draghi ha rassicurato: “Salvini ha detto che la partecipazione al governo non è in discussione. Ci vedremo nei prossimi giorni”. tgcom24.mediaset.it

“Dobbiamo seguire il calendario negoziato con la Commissione Ue per il Pnrr e questo è il calendario di riforme da seguire.”

Condividi