Va a trovare il nonno e il badante cingalese tenta di violentarla

violenza sessuale

Una notte di terrore e paura. A viverla una ragazza romana poco più che 20enne, ospite in casa del nonno invalido a Fregene. A tentare di violentarla il badante dell’anziano, fermato dai carabinieri prima che potesse consumare lo stupro nei confronti della giovane. La ragazza, infatti, si è svegliata improvvisamente, trovandosi addosso il 47enne badante dell’anziano, che ha tentato di bloccarla ed usarle violenza.

La giovane è tuttavia riuscita a divincolarsi e chiudersi all’interno della propria stanza, da dove ha inviato una richiesta di soccorso al fratello. I Carabinieri hanno immediatamente risposto alla richiesta di aiuto di quest’ultimo, al momento non presente in casa, e si sono precipitati all’indirizzo indicato, con una delle numerose pattuglie operanti sul territorio, irrompendo all’interno dell’abitazione; il malfattore è stato bloccato mentre cercava di aprire la porta della stanza in cui si era rifugiata la ragazza che è stata soccorsa.

Arrestato badante cingalese

L’uomo, originario dello Sri Lanka e regolare sul territorio dello Stato, è così finito in manette ed è stato tradotto presso la casa circondariale di Civitavecchia.  www.romatoday.it

Condividi