Milano: patentino antifascista per affittare gli spazi pubblici

sala dichiarazione antifascista

La dichiarazione di rispetto dei valori della Costituzione è richiesta a enti, associazioni e singoli che organizzano eventi sul suolo pubblico e nelle sedi comunali sarà estesa a chi partecipa a bandi per la concessione di spazi non commerciali. Lo ha deciso il Comune di Milano con una delibera della giunta guidata dal sindaco Giuseppe Sala.

Patentino antifascista, plauso dell’Anpi

È un segnale molto forte con cui si ribadisce, in una fase delicatissima in cui si ripresentano movimenti neofascisti e riemergono preoccupanti episodi di oltraggio ai valori resistenziali, di intolleranza, di xenofobia, di antisemitismo, la natura di Milano, città solidale, accogliente e Medaglia d’Oro della Resistenza” plaude il presidente provinciale dell’Anpi Roberto Cenati. www.today.it

Leggi anche
“Antifascisti? Grumo violento e intollerante della peggiore sinistra”
‘gli antifascisti ci hanno portato in un regime peggiore di quello che contestano’

Condividi