Amodeo: ‘gli antifascisti ci hanno portato in un regime peggiore di quello che contestano’

di Radio Radio TV – Chi vuole rendere illegale il sovranismo, vuole rendere illegale l’identificazione con i valori di un popolo. Ma parliamoci chiaramente: è esattamente quello che sta avvenendo. Il globalismo ha bisogno di deportare chi vuole difendere la nazione e i suoi valori, chi vuole permettere ai popoli di mantenere una propria identità. Vogliono sfaldare la famiglia, vedi la questione della Legge Zan. Vogliono sfaldare lo Stato, vedi le organizzazioni sovranazionali, i cui trattati sostituiscono le Costituzioni.

Vogliono rendere il sovranismo al pari di un reato. Lo dimostra l’ultima vicenda che riguarda gli indagati per vilipendio al  Capo dello Stato. Sfogliando i loro profili scoprirete che non sono fascisti e non sono nazisti: sono teste pensanti incazzatte per quello a cui stanno assistendo. Ma guarda caso sono tutti esponenti di quello che vorrebbero etichettare come il mondo sovranista.

Sono incaz***ti come lo sono io. E non so se questo che vi sto dicendo mi farà finire nel tra gli indagati. Ma il Presidente della #Repubblica presiede il Consiglio Superiore della Magistratura e una parte consistente di quella stessa magistratura è finita in una faida tra toghe indecente. Dove sta emergendo tutto il peggio possibile. Cosa deve accadere più perché il Presidente della Repubblica prenda atto che non può più rimanere in silenzio?

Ieri il quotidiano “La Verità” parlava di “Metodo Mattarella che getta i pm di Roma e Milano nel caos”. Perché non ha avuto il coraggio di sciogliere e rifondare il Csm. Che cosa vogliamo fare adesso? Lo consideriamo un quotidiano sovranista e indaghiamo Belpietro?
Vi rendete conto che gli antifascisti ci hanno portato in un regime peggiore di quello che strumentalmente contestano?

Condividi