Propaganda ultravax, arriva la pornostar Valentina Nappi

valentina nappi

Valentina Nappi è una delle attrici a luci rosse italiane più conosciute e sicuramente la più “ideologica”, con uno sguardo attento e critico sull’attualità e la politica. In un’intervista a La Stampa ha parlato di emergenza Covid e del suo lavoro che ha rallentanto a causa della pandemia. “Se non sono tutti vaccinati io sul set non ci vado”, ha spiegato la 30enne regina dell’hard nostrano. La pornostar non ha nascosto la paura di venire contagiata: “Parliamo di posti dove ci sono decine di persone, ma perché i set non devono essere sicuri?”.

Le sue idee sulla sicurezza sanitaria sono chiare: “Se fossi un produttore chiederei il Green Pass, perché in caso di contagio dovrei pagare a tutti l’hotel per la quarantena”. E poi ha aggiunto stizzita: “Invece pure nel porno esistono i No Vax”.

valentina nappi

Valentina Nappi, guerra pro vax nel porno

Valentina Nappi precisa anche di non temere reazioni negative alle sue posizioni pubbliche sui vaccini: “Tra anti-porno, femministe ed estremisti religiosi sono abituata”. Solo qualche giorno la diva del porno aveva scritto su Twitter: “Sto facendo una guerra nel porno per entrare solo su set dove sono tutti vaccinati. Principale motivo? Non ho voglia di perdere tempo. Se qualcuno risulta positivo restiamo tutti bloccati in quarantena”.  tgcom24.mediaset.it

Condividi

 

One thought on “Propaganda ultravax, arriva la pornostar Valentina Nappi

  1. Siamo alla frutta. E le opinioni degli scienziati che sconsigliano (motivando) il vaccino?
    … meglio l’opinione delle pornostar.

    Ma Italiani come ci siamo ridotti? ma non vi indignate?

Comments are closed.