Covid, Israele impone il Green pass anche per i bambini sopra i 3 anni

Israele Green pass anche per i bambini

Israele ha esteso l’utilizzo del Green pass anche per i bambini dai 3 ai 12 anni, finora esclusi dall’uso della certificazione.

“Green pass anche per i bambini”  ha annunciato il governo, spiegando che la misura entrerà in vigore dal 18 agosto. La decisione è stata adottata per evitare nuove chiusure legate alla diffusione della variante Delta. La certificazione si ottiene con il vaccino o con un tampone negativo, che dà diritto al pass per le 24 ore successive.

Inoltre, a partire dal 18 agosto, nei centri commerciali e nelle aree commerciali sarà reintrodotto il “Codice viola”: autorizza la presenza massima di una sola persona ogni sette metri quadrati.

In parallelo il governo ha approvato uno stanziamento straordinario per gli ospedali per rafforzarne subito le strutture. Secondo il premier Naftali Bennett “è infatti in atto una corsa fra il diffondersi della pandemia Delta e la campagna di vaccinazione. Dobbiamo tenerci pronti ad affrontare una situazione in cui si verifichi un aumento simultaneo dei ricoveri in tutti gli ospedali”.

Leggi anche
Israele: aumentano casi gravi di Covid tra i vaccinati

“Dobbiamo guadagnare tempo – ha aggiunto – affinché la campagna di vaccinazione entri in azione”. Dal 30 luglio a mercoledì è stata somministrata la terza dose di vaccino Pfizer a 713mila over 60 che si erano vaccinati con due dosi oltre cinque mesi fa. Vanno invece a rilento le prime due vaccinazioni nelle fasce giovanili.  tgcom24.mediaset.it

Condividi