Vaccino covid, con terza dose stessi effetti collaterali che con seconda

risalgono i contagi in israele

La maggior parte degli israeliani che hanno ricevuto la terza dose del vaccino anti-Covid ha riportato gli stessi effetti collaterali avuti dopo la seconda dose. E’ quanto rileva una ricerca condotta dall’assicurazione sanitaria Clalit. In base ai risultati, l’88 per cento degli intervistati ha risposto che dopo aver ricevuto il richiamo si sono sentiti meglio o allo stesso modo di quando ricevettero la seconda dose. Il 10 per cento ha invece riportato reazioni peggiori rispetto alla seconda dose.

Nel complesso, il 31 per cento degli intervistati ha riferito di avere sofferto delle reazioni dopo la terza dose, principalmente dolore nel punto dell’iniezione.

In Israele da circa una settimana viene somministrata la terza dose del vaccino anti Covid alle persone over 60. Si tratta del primo Paese ad avere adottato diffusamente la strategia del cosiddetto ‘booster shot’.  adnkronos

Condividi