Covid in 2 case di riposo nel Cesenate: ospiti e operatori erano vaccinati

Covid in 2 case di riposo

Cesena – Contagati dal Covid in 2 case di riposo. Dopo diversi mesi tornano i contagi nel territorio cesenate, con positività tra anziani ospiti ed operatori. A darne notizia sono i Comuni di Sarsina e Mercato Saraceno attraverso le pagine Facebook istituzionali. Non manca ovviamente un po’ di apprensione nelle case di riposo Barocci di Sarsina e Casa Insieme di Mercato Saraceno.

“In merito alla situazione creatasi alla casa protetta Barocci – comunica il sindaco di Sarsina Enrico Cangini – sono a comunicare che si è riscontrata la positività, in prima istanza, di un ospite e di un operatore sanitario. In seconda istanza è stata poi rilevata la positività di un’operatrice amministrativa ora in isolamento.

Covid in 2 case di riposo

Tutti gli ospiti sono stati posti in isolamento dall’Ausl che “ha poi sottoposto due volte tutti gli ospiti e tutti gli operatori a tampone il cui esito è stato negativo. Quindi tra poco si provvederà a togliere i nostri nonni dal regime di quarantena che prevedeva che ciascuno rimanesse nella propria stanza”, spiega Cangini.

Poi alcune precisazioni in merito all’obbligo vaccinale: “Nella nostra Casa Protetta tutti gli operatori socio sanitari (infermieri, oss…) e tutti gli ospiti si sono sottoposti a vaccino. Mentre tra gli operatori non socio sanitari (es. inservienti, cuochi, personale amministrativo) vi è la presenza di personale ancora non vaccinato che però non rientra nel perimetro di azione della legge di obbligatorietà vaccinale. Quest’ultima cosa è stata opportunamente comunicata da tempo alle autorità preposte (Ausl e Regione) al fine di comprendere come comportarsi data anche la delicatezza della questione sul piano giuridico. Assieme ai comuni limitrofi, che presentano casi analoghi (è una cosa molto frequente nelle varie strutture distrettuali), stiamo valutando le azioni da intraprendere anche sulla base della recente normativa sul “green pass”.

Situazione analoga nella residenza per anziani “Casa Insieme” dove il Comune di Mercato Saraceno segnala “la positività di un ospite della casa residenza, ad oggi asintomatico, e di tre operatori che operano nella nostra struttura, tutti prontamente posti in isolamento dal servizio di igiene pubblica”. Anche qui tutti gli ospiti sono stati posti in quarantena.

“Tutti gli altri ospiti e operatori, ad oggi negativi, saranno sottoposti nuovamente a controlli con tamponi molecolari. Quindi ancora per qualche tempo dovranno rispettare regole di quarantena, che prevedono, fra le altre cose, che ciascuno rimanga nella propria stanza”.

“In merito all’obbligo vaccinale – puntualizza il Comune – comunichiamo che nella CRA Casa Insieme gli operatori socio-sanitari (infermieri, oss, fisioterapisti) e tutti gli ospiti si sono sottoposti a vaccinazione. Inoltre il personale e gli ospiti vengono regolarmente sottoposti a screening anticovid che permette di rilevare precocemente queste criticità”.  www.cesenatoday.it

Condividi