De Donno: “a Porta a Porta’ sono stato catapultato fuori dalla trasmissione”

Il dr. Giuseppe De Donno spiega come il mainstream, sotto indicazione della politica, voleva silenziare la sua cura per il Covid con il plasma convalescente: “Avremmo salvato molte più vite e non è stato possibile. Ho dovuto prostituirmi alle televisioni affinche i cittadini sapessero. A Porta a Porta’ sono stato catapultato fuori dalla trasmissione senza neanche un saluto, cosa che non si fa neppure con il peggiore degli ospiti”

De Donno porta a porta

Condividi

 

4 thoughts on “De Donno: “a Porta a Porta’ sono stato catapultato fuori dalla trasmissione”

  1. Se quello che leggo è vero, ossia che sia stato cacciato fuori da una TV pubblica* Porta a porta, ebbene si apra un’inchiesta, perché noi utenti che paghiamo l’abbonamento abbiamo tutti e tutto il diritto di sapere cosa è successo. Poi quel conduttore è una vita che sta lì, è anche ora di sostituirlo, e aggiungo, quando ha pubblicizzato i suoi libri ha pagato l’azienda, come fanno tutti i prodotti pubblicitari???????

  2. Sono veramente amareggiata per la sua morte.
    Sono contenta del fatto che sia stata aperta un ‘inchiesta e spero vivamente che sia fatta luce su questo caso . Purtroppo le persone più oneste , quelle che hanno cuore e sono medici veri con coscienza , abbiamo visto come sono trattati.
    Tutto questa orribile cosa deve finire e che tutti i colpevoli vengano braccati dalla giustizia!

  3. Non lasciamo impunito questo omicidio, di una persona eccezionalmente esemplare e ammirevole ,nel suo operato!

Comments are closed.