Prato: 72enne muore 2 giorni dopo il richiamo AstraZeneca

Vaxzevria astrazeneca vaccino trombosi cerebrale sindrome da perdita capillare

72enne muore 2 giorni dopo il richiamo AstraZeneca – Un pensionato di 72 anni è deceduto  mentre stava effettuando una TAC all’interno dell’Alliance Medical – Istituto Pratese di Radiodiagnostica di viale Marconi. Secondo una prima ricostruzione, l’uomo, Giacinto Oliva, ha accusato un malore nei momenti preparatori dell’esame, poco dopo che gli è stato iniettato il liquido di contrasto.

Come scrive www.tvprato.it, i sanitari del centro diagnostico hanno chiamato il pronto soccorso, ma l’intervento di un’ambulanza con medico a bordo inviata dal 118 non è riuscito a salvargli la vita. La tragedia ha colpito profondamente gli operatori della struttura, dove lavora anche una stretta familiare della vittima. Sul posto, per i primi accertamenti del caso, sono arrivati i carabinieri e il magistrato di turno Laura Canovai.

L’apparecchio della Tac è stato sequestrato e sono stati acquisiti i documenti relativi all’esame per verificare la rispondenza delle procedure adottate ai protocolli, che dai primi accertamenti sembrano essere stati rispettati. La Procura ha aperto un fascicolo senza indagati sull’accaduto e ha disposto l’autopsia sul corpo della vittima, per accertare le cause della morte.

Muore 2 giorni dopo il richiamo AstraZeneca

Due giorni prima del decesso Giacinto Oliva aveva ricevuto la seconda dose del vaccino Astrazeneca. Anche su questa circostanza e su eventuali possibili legami con quanto accaduto durante la preparazione alla Tac, saranno gli accertamenti medico legali a dover dare delle risposte.

Condividi