Regionali Francia: astensione al 66%, Macron ko

Macron regionali francia

Regionali Francia – Il dato politico più importante delle elezioni regionali in Francia sembra essere quello sull’affluenza, con un tasso di astensione che supera il 66%. I risultati in corso di scrutinio, poi, indicano una crescita per il Rassemblement National di Marine Le Pen, che però resta al di sotto delle aspettative della leader.

A raccogliere più consensi è la destra tradizionale, i Républicains, partito più votato a livello nazionale, poco avanti rispetto al blocco della sinistra. Staccata, intorno al 19% delle preferenze, la destra lepenista. Delude invece, anche in questo caso in linea con le previsioni della vigilia, il partito del presidente Macron, La République en Marche, che conferma le difficoltà di radicarsi sul territorio dopo l’exploit della vittoria presidenziale.

macron bill gates

Regionali Francia – I RISULTATI

I candidati esponenti di Les Republicains (Lr) o di coalizioni di centrodestra che includono i gollisti sono in vantaggio in sette regioni francesi su 13, secondo i dati provvisori comunicati dai principali istituti transalpini. Candidati di sinistra, socialisti o ecologisti, sono in vantaggio in altre cinque regioni, mentre in Corsica sono in testa gli autonomisti.

macron attali

L’estrema destra del Rassemblement National (Rn) non e’ in testa in alcuna regione, nemmeno in Provenza-Alpi-Costa Azzurra, dove era stata data in vantaggio da alcuni dei primi exit poll, sebbene il risultato sia cosi’ incerto da non poter lasciar escludere una rimonta. Pessima performance de La Republique En Marche del presidente Emmanuel Macron, che rischia di restare fuori da alcuni parlamenti regionali e conferma il suo scarso radicamento sul territorio. www.affaritaliani.it

Condividi