Cingolani: “la direttiva UE sulla plastica è assurda”

plastica roberto cingolani trivelle

La direttiva europea sulla plastica monouso (sup, single use plastic), le cui linee guida sono state approvate ieri dalla Commissione Ue, “è una direttiva assurda, per la quale va bene solo la plastica che si ricicla. Questo a noi non può andar bene”, ha spiegato il ministro della Transizione ecologica, Roberto Cingolani.

Plastica, segnali contrastanti

“L’Europa ha dato una definizione di plastica stranissima, solo quella riciclabile. Tutte le altre, anche se sono biodegradabili o sono additivate di qualcosa, non vanno bene”. “Ma nello stesso tempo – ha detto ancora Cingolani – la Ue sta finanziando grandi progetti europei per sviluppare plastiche biodegradabili. Anche a livello continentale ci sono segnali contrastanti, che vanno chiariti.

La nostra comunità scientifica ha una leadership a livello mondiale sullo sviluppo di materiali biodegradabili, ma in questo momento non sono utilizzabili dall’industria, perché c’è una direttiva europea nuova e assurda”. www.rainews.it

Condividi