Cina, accuse a Fauci: ha tradito gli scienziati cinesi

accuse a Fauci scienziati cinesi

Il ministro della Sanità americano, Xavier Becerra scende in campo sollecitando analisi ed indagini approfondite per svelare la ‘nascita’ del covid19. Crescono quindi i sospetti che il virus sia ‘sfuggito’ dal laboratorio di ricerca cinese di Wuhan che studia proprio i coronavirus. In un messaggio invitato all’Organizzazione Mondiale della Sanità, Becerra ha detto che va riconosciuta ad esperti internazionali “la piena indipendenza per accertare in modo esaustivo l’origine del virus nei primi giorni dei primi focali”.

Un messaggio che segnala la pressione che la Casa Bianca intende continuare a fare sull’Oms perché porti avanti le indagini in materia. Dopo la ‘bomba’ lanciata da Anthony Fauci – che per la prima volta una paio di giorni fa aveva espresso dubbi sull’origine ‘naturale’ del virus – anche Andy Slavitt, consigliere della Casa Bianca sulla risposta al coronavirus – aveva espresso frustrazione per gli ostacoli posti dalla Cina alle indagini di scienziati internazionali.

coronavirus a wuhan scienziati cinesi

Accuse a Fauci

E proprio contro Fauci si scaglia Hu Xijin, direttore del Global Times, il tabloid ultranazionalista del Quotidiano del Popolo, la ‘voce’ del Pcc. “Le élite statunitensi scadano nell’immoralità, e Fauci è una di loro”, è il titolo di un articolo nel quale Hu accusa il massimo esperto statunitense di malattie infettive di “tira fuori un’enorme menzogna contro la Cina”, sostenendo la teoria che il coronavirus fosse trapelato da un laboratorio di Wuhan.

Ha tradito gli scienziati cinesi

Un altro articolo del Global Times, inoltre, ha dichiarato che Fauci aveva “tradito gli scienziati cinesi”. Altri media hanno accusato Fauci di unirsi a una “guerra d’opinione contro la Cina”, invertendo il supporto espresso nei sui confronti per le sue critiche alla gestione della pandemia dell’amministrazione di Donald Trump, lodandone la professionalità e il coraggio. Fauci, secondo quanto hanno riportato i media americani lunedì, ha detto di pensare che “dovremmo continuare a indagare su cosa sia successo in Cina fino a quando non scopriremo al meglio delle nostre capacità cosa sia successo”.

Fauci, tuttavia, ha tentato di chiarire la portata delle sue osservazioni, dicendo alla Cbs che l’opinione sulle origini del Covid-19 non era cambiata, definendo “altamente probabile” l’origine naturale: poiché però nessuno è sicuro al 100%, si è detto aperto a un’indagine approfondita e ciò non significa che il virus sia emerso per la prima volta in un laboratorio, come alcuni hanno suggerito.  www.agenpress.it

Condividi

 

One thought on “Cina, accuse a Fauci: ha tradito gli scienziati cinesi

Comments are closed.