Covid, Oms: prima di vaccinare i bambini pensiamo ai Paesi poveri

Il direttore generale dell’Oms Tedros Ghebreyesus ha chiesto ai Paesi del mondo un gesto di solidarietà rinunciando a vaccinare i bambini e gli adolescenti contro il Covid per donare le dosi al sistema Covax che gestisce i vaccini per i Paesi poveri meno sviluppati.

“Capisco il motivo per cui alcuni paesi vogliano vaccinare i bambini e gli adolescenti ma ora io chiedo di riconsiderare la questione e di donare quei vaccini a Covax”. La situazione è molto difficile. “Il Covid-19 ha già ucciso 3,3 milioni di persone e di questo passo il secondo anno della pandemia sarà più letale del primo.

Vaccini ai Paesi poveri per uscire dalla pandemia

Salvare vite e i mezzi di sussistenza con una combinazione di misure di salute pubblica e vaccinazioni è l’unico modo per uscire dalla pandemia” ha detto nel corso di un briefing dell’Organizzazione mondiale della sanità. askanews

Condividi