Migranti, 110 arrivati a Udine: quasi tutti pakistani

udine pakistani migranti

Centodieci migranti, (tra loro 6 minori) per la maggior parte pakistani, e con loro anche due donne eritree, sono stati rintracciati nelle prime ore di lunedì nella zona del parco del Cormor alle porte di Udine Su segnalazione di alcuni automobilisti sono intervenuti carabinieri e polizia che hanno individuato i vari gruppi che hanno fatto confluire all’interno del parco, dove sono iniziate le operazioni di identificazione.

Tutti i migranti, in quanto provenienti da paesi a rischio, sono stati posti in quarantena fiduciaria. I passeur li hanno scaricati in zona per eludere i controlli di retrovalico delle forze dell’ordine ed evitare anche i respingimenti in Slovenia da dove pare provengano. Non più tardi della scorsa settimana, sempre suddivisi in vari gruppi, ne erano stati rintracciati oltre 120 tra Osoppo, Colloredo di Monte Albano, Buja, Pagnacco e Udine.  www.rainews.it

Condividi