Rifiutò di indossare la mascherina in classe: prof sospesa

scuola mascherina in classe

Una professoressa del liceo scientifico Antonelli di Novara si era rifiutata di indossare la mascherina in classe, nonostante i ripetuti inviti della dirigente scolastica. Ne era nata un’accesa discussione ed erano addirittura intervenuti i carabinieri per calmare la situazione. Ora la docente è stata sospesa dall’insegnamento almeno fino alla fine dell’anno scolastico, come deciso dalla commissione disciplinare dell’Ufficio Scolastico Provinciale di Novara.

Il fatto è accaduto il 30 settembre, quando la dirigente era entrata nell’aula dove la professoressa stava facendo lezione e aveva notato che la donna non aveva la mascherina in classe, non “rispettando dunque il protocollo”. Le aveva chiesto di indossarla diverse volte, ma l’insegnante sosteneva, facendo riferimento a una circolare interna, che non fosse necessario rispettando le distanze. Da qui era nata la discussione che aveva poi portato all’arrivo delle forze dell’ordine, chiamate dalla preside.

Tarro: “Covid ormai endemico, mascherine e isolamenti inutili”

Tuttavia, non era la prima volta che la professoressa, la quale non aveva mai fatto mistero delle sue posizioni negazioniste, si era rifiutata di indossare la mascherina in classe. Ad ogni modo, dopo l’episodio del 30 settembre, le polemiche sollevate dalle famiglie si sono intensificate e la questione è quindi arrivata alla commissione disciplinare.  tgcom24.mediaset.it

Scuola, mascherine obbligatorie anche per bambini sotto i 12 anni

Condividi