Daily Mail fa causa a Google: “Penalizza il traffico manipolando le ricerche”

google

La società che edita il Mailonline ha presentato al tribunale di New York una causa legale contro Google dove accusa il motore di ricerca di aver declassato i propri siti di notizie nelle ricerche online degli utenti americani. Associated Newspapers, questo il nome della holding che è dietro il sito del tabloid Daily Mail e del settimanale Mail on Sunday, sostiene che Mountain View abbia volontariamente abbassato il rating delle proprie notizie penalizzando il proprio traffico. Per questo chiede all’azienda il pagamento dei danni e delle spese legali.

Google ha replicato che si tratta di accuse “senza motivo”, perche’ non ci sarebbe possibilita’ di intervenire in questo senso sui propri sistemi di distribuzione pubblicitaria. Secondo la denuncia della società, il motore di ricerca avrebbe volontariamente ‘punito’ il sito perché “le pagine del Daily Mail sono meno redditizie per Google rispetto ad altri siti”, si legge in una nota della società.

“Per anni ha eroso il traffico di ricerca del Daily Mail”, sostiene la holding, che accusa di usare “il motore di ricerca in modo monopolistico per consolidare il suo dominio pubblicitario”. affaritaliani.it

Perrino: Google è morto, Facebook pure e anche noi di Affari non ci sentiamo tanto bene

Condividi