Pacco con pannolini sporchi, solidarietà dei politici a Bonaccini

bonaccini riceve pacco con pannolini sporchi

Nel primo pomeriggio di ieri due uomini hanno suonato nel Modenese all’abitazione del presidente dell’Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini, consegnandogli un pacco di cartone con sopra un foglio con su scritto ‘Frode Covid’, dicendogli, fra le altre cose, che gli ospedali sarebbero vuoti e che si toglie lavoro alle persone. Bonaccini ha immediatamente allertato i carabinieri, lasciando su loro consiglio il pacco fuori casa.

I militari hanno avuto modo di verificare il contenuto non pericoloso del pacco: cartacce e pannolini sporchi. I militari hanno recuperato tutto il materiale per gli accertamenti del caso, sui quali riferiranno alla Procura della Repubblica di Modena, già allertata. Il foglio sopra il pacco riportava anche: ‘Mittente: O.s.s., bimbi, famiglie, aziende, popolo italiano (rispettoso della Costituzione). Frode Covid’.

Numerosi gli attestati di solidarietà per il presidente Bonaccini.

“Siamo tutti con @sbonaccini. #ForzaStefano”. Lo scrive su Twitter il segretario del Pd Enrico Letta dopo l’intimidazione subita da Stefano Bonaccini.

“Inaccettabili le minacce al Governatore dell’Emilia Romagna Stefano Bonaccini a cui va la solidarietà e la vicinanza della Cisl. Bisogna respingere con forza ed unità i frequenti episodi di intimidazioni nei confronti di chi rappresenta le istituzioni”. Lo scrive su twitter il Segretario Generale della Cisl, Luigi Sbarra.

“Solidarietà a Stefano Bonaccini e alla sua famiglia per le vergognose intimidazioni ricevute. Da collega governatore e vicepresidente della conferenza delle Regioni conosco il grande lavoro che Stefano sta facendo per superare l’emergenza Covid e sono certo che niente potrà fermarlo”. Così scrive il Presidente Toti su Twitter.

“Lavorare per portare fuori le città e le Regioni fuori dal #covid è difficile, ma è quello che sta facendo @sbonaccini. Al governatore dell’Emilia Romagna grande solidarietà e vicinanza”. Lo scrive su Twitter il senatore Pd Andrea Marcucci.

“Massima solidarietà a Stefano Bonaccini e alla sua famiglia per l’atto vergognoso subito. È in trincea da oltre un anno e non lo fermerà nessuna intimidazione. Tutta la grande comunità PD delle Regioni e degli Enti locali è con lui”. Così Francesco Boccia, deputato PD e responsabile Enti locali della Segreteria nazionale, in diretta a Zapping, su Radio Uno.

“Solidarietà a Stefano Bonaccini per le intimidazioni subite. Cittadini, medici, scienziati, enti locali, regioni, governo: siamo tutti impegnati nella stessa battaglia, quella contro il Covid. Solo insieme riusciremo a vincerla”. Lo scrive su Twitter Mara Carfagna, ministro per il Sud e la Coesione territoriale.

Condividi