Zingaretti: ricandidatura Raggi a sindaca è minaccia per Roma

Raggi Zingaretti

“Io sono presidente della Regione Lazio dal 2023 e faccio l’amministratore da 14 anni”: così il leader PD Nicola Zingaretti a “Di Martedì” respinge di nuovo l’idea di una sua candidatura a sindaco di Roma. Soprattutto, Zingaretti affonda definitivamente l’ipotesi di un appoggio PD all’attuale sindaca CinqueStelle Virginia Raggi.

“Ho sempre vinto le elezioni ma mi auguro che questa mia comunità metta in campo altre risorse” dice Zingaretti. “Se lei riguarda le agenzie di stampa, io sono stato il primo a dire che consideravo la ricandidatura di Virginia Raggi una minaccia per Roma. E lo dico ancora oggi. Non confondiamo l’amore per Roma con il basso calcolo delle alleanze politiche”.

E’ la replica di Zingaretti ai giornalisti che ipotizzano che non possa candidarsi per non contrastare l’alleanza di governo con il M5S.Dal PD si era ventilata nei giorni scorsi la candidatura dell’ex ministro dell’Economia Roberto Gualtieri, che però non è mai stata ufficializzata.  askanews

Roma, Gualtieri pronto a candidarsi sindaco per il Pd

Condividi