Moschea a Piacenza, Tonelli (Lega): decisione improvvida

Piacenza – Il centro culturale islamico di strada Caorsana, che finora era definito come un semplice “centro culturale”, cambia destinazione d’uso e diventa diventa ufficialmente una “moschea”.

Il commento di Gianni Tonelli (Lega) – “La questione delle moschee non è risolta nel nostro ordinamento e non potrà risolversi nel breve periodo perché non c’è un concordato fra Stato italiano e religione islamica. Costituire una moschea è una decisione improvvida: la minaccia dello jihadismo non è conclusa. E i centri islamici, come le moschee, spesso non sono solo luoghi di culto, ma anche di indottrinamento e reclutamento per l’estremismo islamico. Chi non lo riconosce o non sa di cosa parla o è in malafede”.

Così il deputato della Lega Gianni Tonelli.

Condividi