Von der Leyen minaccia Londra: “Useremo ogni mezzo”

von der Leyen

Ue, la guerra dei vaccini. Von der Leyen, attacca Londra: “Useremo ogni mezzo”. Mentre il Coronavirus dilaga in tutto il mondo, con le varianti che ormai hanno preso il sopravvento sul virus “originale”, è in corso una vera e propria guerra per i vaccini. Lo stop al siero anglo-svedese AstraZeneca è stata vista come una mossa più politica che scientifca da Londra, proprio mentre la Germania sta per mettere sul mercato il suo vaccino “Curevac”, interamente prodotto in Germania, su cui aveva messo gli occhi l’ex presidente Usa, Donald Trump.

Ieri a rincarare la dose di conflittualità è scesa in campo anche la presidente Ue Ursula von der Leyen, con parole che lasciano poco spazio all’interpretazione. “Se la situazione non cambia – spiega von der Leyen – dovremmo riflettere se permettere esportazioni verso Stati che producono vaccini e Paesi che hanno un tasso di vaccinazione superiore al nostro”.

Chiaro messaggio – si legge sulla Verità – destinato alla Gran Bretagna e ad AstraZeneca. E le minacce sono proseguite con una frase ancora più forte: “Siamo pronti ad utilizzare ogni mezzo a disposizione”. L’ipotesi è di prenotare vaccini solo provenienti da Pfizer e Moderna. “Due stabilimenti AstraZeneca della Gran Bretagna – ha concluso von der Leyen – dovrebbero produrre dosi per l’Europa, ma qui non si è visto ancora niente”. affaritaliani.it

Condividi