Thailandia, sospesa campagna vaccinazione AstraZeneca

AstraZeneca

 “Sebbene la qualità di AstraZeneca sia buona, alcuni paesi hanno chiesto che (il suo uso) venga ritardato” e “lo ritarderemo anche noi”.
Lo ha detto in conferenza stampa Piyasakol Sakolsatayadorn, consigliere del comitato nazionale responsabile della campagna di vaccinazione contro il Covid-19 in Thailandia.

La campagna di vaccinazione con AstraZeneca doveva iniziare oggi, con il primo ministro Prayut Chan-O-Cha che sarebbe dovuto essere il primo a ricevere il prodotto. “La somministrazione dei vaccini ai thailandesi deve essere sicura, non dobbiamo affrettarci”, afferma Sakolsatayadorn.

“Aspettiamo di capire se (gli effetti collaterali) sono causati dal vaccino o si è trattato solo di un lotto specifico”, ha detto il virologo Yong Poovarawan, aggiungendo che i vaccini ricevuti dalla Thailandia sono stati prodotti in Asia. La Thailandia sembra riuscita finora a frenare la pandemia di coronavirus. Sono stati registrati in totale circa 26.000 casi e 85 decessi attribuiti al Covid-19. AgenPress

Condividi