Svizzera, referendum: Ok al divieto di burqa

divieto di burqa

Ha vinto in Svizzera il referendum cosiddetto “anti-burqa”, promosso dalla destra conservatrice. La maggioranza dei cittadini della Confederazione elvetica ha infatti votato sì al divieto di “dissimulare il proprio viso”. Secondo i risultati definitivi, il testo di modifica costituzionale ha ottenuto il 51,2% dei consensi e l’adesione di 20 dei 26 cantoni, come ha comunicato l’agenzia di stampa Keystone-Ats.

Approvando questo referendum sul divieto di burqa, gli svizzeri hanno detto sì al divieto di ogni copertura per il viso, dai niqab ai burka indossati da poche donne musulmane nel Paese, ai passamontagne e le bandane dei manifestanti.

Nel 2009, gli svizzeri avevano approvato anche un’iniziativa contro la costruzione di minareti con il 57,5% di voti a favore. tgcom24.mediaset.it

Condividi