Sbarcati 78 tunisini, nove arrestati: erano già stati espulsi

TRAPANI – Militari della Guardia di Finanza di Trapani, in coordinamento con la componente navale del Corpo, lo scorso fine settimana hanno individuato 78 tunisini sbarcati in Sicilia, arrestando nove di loro perché ‘recidivi’ e destinatari di provvedimenti di espulsione. Gli altri sono stati condotti al Cas di Valderice per la quarantena anti Covid-19.

Oltre 40 migranti sono stati intercettati al largo dell’isola di Pantelleria su imbarcazioni di fortuna e altri 38 su un barcone al largo di Capo Granitola di Mazara del Vallo. In quest’ultimo caso, il tempestivo intervento delle Fiamme Gialle ha consentito di portarli in salvo: sono stati fatti trasbordare su una unità della Gdf e fatti sbarcare nella banchina Ronciglio del porto di Trapani, dove era già presente il dispositivo di prima accoglienza. (ANSA).

Condividi