Ebola, epidemia in Guinea: scatta l’allarme

Ebola

ROMA, 14 FEB – Torna l’Ebola in Guinea e fa immediatamente scattare l’allarme. “Siamo di fronte a un’epidemia”, ha assicurato il capo dell’agenzia sanitaria della Guinea Sakoba Keita, dopo un incontro sull’emergenza nella capitale.

A far scattare l’allarme la scoperta ieri di sette casi confermati, con tre morti, i primi decessi in cinque anni causati dalla febbre emorragica. “Questa mattina molto presto – ha aggiunto – il laboratorio di Conakry ha confermato la presenza del virus Ebola”. Immediato l’intervento dell’Oms, che ha assicurato “rapida assistenza” alla Guinea. (ANSA).

8 febbraio 2021 – La Repubblica democratica del Congo ha annunciato il risorgere del virus Ebola nel Paese, nella città di Butembo, nella provincia orientale Nord Kivu, uno degli epicentri della precedente epidemia dichiarata conclusa nel giugno del 2020. L’Organizzazione Mondiale della Sanità ha inviato un team di epidemiologi dopo la morte di una donna per il virus, tre mesi dopo aver dichiarato finita una precedente epidemia.

“Il ministro ha annunciato alla comunità nazionale e internazionale che questa è la seconda epidemia o il secondo episodio dell’epidemia del virus Ebola”, sottolinea Eugene Nzanzu Syalita, ministro della sanità della regione del Nord Kivu.Secondo quanto precisato dal ministero della Salute della Repubblica democratica del Congo, il virus è stato rinvenuto nei campioni prelevati da una donna ricoverata nel centro sanitario locale, poi deceduta. Si tratta della moglie di un paziente sopravvissuto all’Ebola. askanews

Condividi

 

One thought on “Ebola, epidemia in Guinea: scatta l’allarme

Comments are closed.