WSJ: autorità cinesi si rifiutano di fornire all’Oms i dati sull’origine del Covid

Le autorità cinesi hanno rifiutato di fornire agli esperti dell’Organizzazione mondiale della sanità (Oms) in missione in Cina, a Wuhan, per indagare sulle origini del coronavirus dati grezzi e personalizzati sui primi casi di contagio che avrebbero potuto fornire indicazioni fondamentali. Lo riferisce il quotidiano statunitense “Wall Street Journal”, sulla base di dichiarazioni di membri della squadra dell’Oms. Il giornale precisa che è stato opposto un rifiuto in riferimento a 174 casi della fase iniziale dell’epidemia della capitale della provincia dell’Hubei, nel dicembre del 2019. Sono stati forniti, invece, dati aggregati e analisi su ricerche retrospettive tramite cartelle cliniche dei mesi precedenti l’identificazione dell’epidemia.

Viene sottolineato, inoltre, che ciò contrasta con l’uso abituale, dato che di solito gli Stati membri dell’Organizzazione forniscono dati disaggregati. L’Oms, comunque, non ha il potere di costringere i governi dei suoi Stati membri a fornire i dati e dipende dalla loro cooperazione per portare avanti le sue attività. Con la Cina non è stato raggiunto alcun accordo per la fornitura di dati grezzi. La missione, infine, aveva un tempo limitato e l’Oms potrebbe tentare di ottenere tali informazioni in seguito, secondo Marion Koopmans, virologa olandese che vi ha preso parte.

Ieri il direttore generale dell’Oms Tedros Adhanon Ghebreyesus, in una conferenza stampa a Ginevra, ha annunciato che l’Organizzazione pubblicherà la settimana prossima un rapporto tratto dal lavoro di esperti cinesi e internazionali sull’origine del virus. Il direttore generale ha definito questa pubblicazione una tappa scientifica “molto importante” in circostanze “particolarmente difficili”. Tutte le ipotesi sull’origine del virus “rimangono aperte”, ha detto Tedros, spiegando che il rapporto nasce dalle ricerche effettuate a Wuhan dal gruppo di esperti internazionali. Nel corso della settimana, dopo aver visitato l’istituto di virologia di Wuhan, gli specialisti che hanno partecipato alla missione hanno affermato che l’ipotesi di un incidente da laboratorio sarebbe da considerare “altamente improbabile”.  […]  Agenzia Nova

Condividi

 

One thought on “WSJ: autorità cinesi si rifiutano di fornire all’Oms i dati sull’origine del Covid

  1. Fintanto che il partito comunista sarà al potere, la Cina è da trattare con ogni necessaria cautela, facendo tutte le dovute tare.
    Non ci si può fidare di questo colossale apparato.
    In ogni ambito dello scibile umano.

Comments are closed.