Covid, esperto Oms: ”non vi fidate dell’intelligence Usa”

Il presidente Usa Joe Biden “deve sembrare duro con la Cina. Per favore, non fate troppo affidamento sulle informazioni dell’intelligence americana: sempre più disimpegnate sotto Trump e francamente sbagliate su molti aspetti”, scrive su Twitter Peter Daszak, uno degli esterti del team dell’Oms che ha concluso la missione a Wuhan per verificare l’origine del Covid-19, dopo che il Dipartimento di Stato americano ha messo in dubbio la trasparenza del loro lavoro. “Felice di aiutare la Casa Bianca sulla ricerca di verifica. Non dimenticate che è questione di ‘fiducia’ e poi di ‘verifica’!”.

Il Dipartimento di Stato Usa ha accusato la Cina di non essere stata trasparente, “almeno fino a ora”, sulle origini del coronavirus e ha chiesto di avere il rapporto dell’Oms per farlo analizzare “dai nostri esperti”. “Chiaramente, i cinesi, almeno finora, non hanno offerto la necessaria trasparenza di cui noi e la comunità internazionale abbiamo bisogno in modo che possiamo impedire che questo tipo di pandemie si ripresentino”, ha detto il portavoce del dipartimento di Stato Ned Price in un briefing con i giornalisti pubblicato su Twitter.  AGENPRESS

Condividi